Blue Flower

Animae Lux

Dal 2 al 21 marzo 2024
ANIMAE LUX
a cura di Anna Isopo
Presentazione a cura di Martina Scavone
Sabato 2 marzo 2024 alle ore 18:00 presso Arte Borgo Gallery prende il via “Animae Lux”, la nuova tripersonale a cura di Anna Isopo. L’inaugurazione sarà accompagnata dal commento della storica e critica d’arte Martina Scavone.
Con “Animae Lux” si intende delineare la personalità espressiva raccontata dalle contrastanti opere in mostra. L’introspezione del singolo comparata ad un penetrante viaggio dell’animo in sincronia con una ricerca, una storia, un’emozione. Una mostra in cui la profonda sensibilità degli artisti esplode e riflette da opere che fanno trapelare tracce di una dimensione alternativa. Gli artisti sono partecipi di un dialogo che conduce l’osservatore alla ricerca della luce dell’anima che spinge gli autori alle complesse produzioni artistiche. Jana Kreft vive e lavora a Celle, in Germania. Le sue opere nascono strato dopo strato grazie ad una sovrapposizione di diversi materiali, tra cui polvere di marmo e pietra, caffè, pietra calcarea palustre e altri materiali usati in campo edilizio.
Desart 2 è la nuova firma che si trova in calce alle opere di Alessandra Degni e Simona Sarti. Uno pseudonimo che le due artiste hanno voluto coniare per i loro lavori, espressione di un’innovativa maniera di fare arte, in cui non esiste l'idea di autoreferenzialità.
Klára Sedlo è una pittrice che vive e lavora a Praga. Nei suoi lavori si concentra principalmente sulla psicologia, dando vita a dipinti che parlano direttamente al subconscio dello spettatore e alla sua immaginazione, aggirando completamente la logica.
Presentazione a cura di Martina Scavone
Arte Borgo Gallery – Borgo Vittorio, 25 – Roma
Inaugurazione: sabato 2 marzo, ore 18:00
Ingresso libero Orari: dal martedì al sabato 11 - 19 | lunedì e festivi chiuso
Info: www.arteborgo.it | Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. | 345.22.28.110

foto

link: www.ezrome.it, facebook.com

Ars Maris

Ars Maris 21 febbraio alle ore 18:00, presso il Municipio 2, in occasione dell’evento conclusivo della mostra artistica itinerante

Bauci e le altre 2024

14 febbraio
IC Pablo Neruda Via Casal del Marmo 216 sarà inaugurata la mostra “Bauci e le altre” per celebrare il centenario, appena trascorso, dalla nascita del grande scrittore e intellettuale Italo Calvino.
L’evento sarà aperto dai saluti e dalla presentazione della Dirigente scolastica D.ssa Brunella Martucci e dalle artiste Claudia Melotti, Simona Sarti, Alessandra Degni e Laura Anfuso che esporranno le loro opere ispirate alla raccolta di racconti ‘Le città invisibili’.
Attraverso immagini, parole e installazioni le quattro artiste coniugheranno il loro sentire per rappresentare le proprie città emozionali e invisibili con sensibilità e impulsi diversi. Sguardi sottili, anime migranti sempre in cammino. Una sfida? Almeno 55!
Le opere esposte solleciteranno l’interazione, la fantasia e la curiosità degli alunni per stimolarne una riflessione critica, con un approccio creativo e accogliente verso l’arte e la cultura

link: UnfoldingRoma

foto

I love

Dal 14 feb al 8 mar

Mostra collettiva "I love" presso via Marino Mazzacurati 61/63 di Roma.

I love - foto

A divinar Plutone in acquario

21-31 gennaio

Domenica 21 Gennaio 2024, alle ore 11.30 il Progetto STORIE CONTEMPORANEE, a cura di Anna Cochetti, nello spazio Studio Ricerca e Documentazione di Via Poerio 16/B ospita l’evento intitolato “…a divinar plutone in aquario…”, in cui, in una sorta di installazione collettiva, prende forma un mosaico parietale costituito da decine e decine di tessere su cartoncino, realizzate in tecnica libera, dalla pittura al collage al disegno alla scrittura, e unificate dal formato standard di cm 20x20, attraverso le quali artisti…curatori…amici…visitatori sono stati invitati ad indagare ed interrogarsi, in un colto divertissement, sul senso e i significati del simbolo – tra astronomia, psicoanalisi/psicologia, astrologia, tra mitologia, storia, filosofia, arte, letteratura – attribuito a Plutone, tra oniriche e metaforiche discese agli inferi, ma anche tra visioni e proiezioni di desideri, speranze, paure, angosce, individuali e collettive.
Il pre-testo, sul quale provocare e coinvolgere, nasce da un gettare lo sguardo sulla carta cosmica del Tempo astrale che dice di un ingresso di Plutone, pianeta lento, anzi “pianeta nano”, in Aquario – dopo un primo passaggio nel corso del 2023 – Domenica 21 Gennaio 2024, dove rimarrà fino al 2044, e di precedenti soste, tra le altre, tra la fine del XIII e l’inizio del XIV secolo, nel corso del XVI sec., e poi nei decenni ultimi del XVIII secolo: lunghi decenni nel corso dei quali, per concomitanti coincidenze storico-politico-economiche e socio-culturali, è possibile sottolineare rapidamente il fiorire di movimenti ereticali prima, del Rinascimento poi, delle tre Rivoluzioni, industriale, americana e francese infine…
Ma Plutone “è un gigante dal punto di vista simbolico” (Francesco Lepri, in Plutone in Aquario, 2024)…a ogni tessera del mosaico il compito di indagarlo e interrogarsi…
In occasione del finissage, Mercoledì 31 gennaio, ore 17.30 – 19.30, verrà presentato il Quaderno di Documentazione.

Inaugurazione:Domenica 21 Gennaio 2024 dalle 11.30 alle 13.30
Finissage: Mercoledì 31 Gennaio 2024 dalle 17.30 alle 19.30
da Martedì a Venerdì : dalle 17.30 alle 19.30
su appuntamento: 3288698229
Storie Contemporanee Studio Ricerca Documentazione
Via Alessandro Poerio, 16/B 00152 ROMA


Titolo: Segni d'attrazione - Anno 2024

link: romaculturamensile.wordpress.com